011.0446617 info@comeneisogni.com

10 cose che i tuoi ospiti non tollerano

 

Durante l’organizzazione del matrimonio, gli sposi cercano sempre di fare il massimo per loro e per i loro ospiti. A volte però si persono in dettagli inutili non tenendo conto di cosa, davvero, gli ospiti non tollerano.

Ecco il mio decalogo

 

  • Un matrimonio lontano dalla loro dimora

Il viaggio in generale è sempre una bella esperienza, specialmente quando viene scelto in autonomia e non “imposto”. Spostarsi da una città all’altra, da una regione a un’altra regione o ancora, da un’altra nazione; diventa un costo aggiuntivo, senza contare la  necessità di chiedere giorni di ferie e permessi. Se non puoi farne a meno, cerca di andare incontro a queste spese contribuendo almeno in parte. Organizza gli spostamenti e magari fai trovare in hotel una welcome bag.

  • Scegliere come data per le nozze un periodo festivo o sposarsi in un giorno feriale

Se le nozze saranno celebrate: in piena estate, nel mese di agosto, in prossimità del Natale, o altre festività.  Tieni conto che potresti mettere in difficoltà i tuoi ospiti; magari hanno già organizzato le ferie o potrebbero avere altri impegni. Lo stesso problema nasce quando la data delle nozze, cade in un giorno feriale o vicino a una festività; rischiando di compromettere il “ponte” e con la necessità di usare i giorni di ferie e permessi. Per agevolare gli ospiti puoi inviare il save the date con largo anticipo, appena scegli la data in modo che possano organizzarsi per tempo.

  • Inserire l’Iban nelle partecipazioni

È davvero troppo sfacciato! Gli ospiti devono essere liberi di donare quello che vogliono. I suggerimenti sono ben accetti ma meglio il passaparola. Il mio consiglio resta sempre quello di creare il sito degli sposi, e su questo potete inserire le segnalazioni sul regalo desiderato.  Farlo è semplicissimo e gratuito su moltissimi portali.

  • Celebrare le nozze all’aperto sotto il sole cocente

Forse tu e il tuo sposo non patite il caldo, ma non è detto che lo stesso sia per i vostri invitati. Se non riuscite a celebrare in una zona all’ombra, ti consiglio di spostare la celebrazione al tardo pomeriggio o al mattino presto. Per finire una wedding bag con ventaglio e bottiglia d’acqua sarà gradita a tutti.

  • Rito nuziale torppo lungo

È un problema sentito solo nei riti religiosi e sono consapevole che gestire la predica non è responsabilità degli sposi, ma provare a intercedere almeno un po’ sì. Se temete che si possa prolungare troppo, tagliate qualche canto.

 

  • Troppa distanza tra luogo del rito nuziale e location per il banchetto

In qualunque stagione dell’anno meno tempo le persone devono passare in auto da una location all’altra e più saranno felici.

  • Lunghe attese durante il vostro servizio fotografico 

Abbandonare i vostri ospiti senza nemmeno la consolazione di un buffet a loro disposizione è crudele e di cattivo gusto.In ogni caso 45 minuti sono più che sufficienti per realizzare un bel reportage senza abbandonare per troppo tempo i vostri ospiti. Lasciare il buffet aperto per loro un gesto che sarà molto apprezzato.

  • Bambini che strillano e corrono ovunque

I bambini sono la nota di colore del matrimonio ma…Nessuno vuole bambini che corrono tra i tavoli disturbando chi lavora (i camerieri) e gli altri commensali. Per questo consiglio sempre di organizzare un angolo bimbi, dove possano dar libero sfogo alla loro voglia di giocare, seguiti da animatrici specializzate. Solo così avrete bimbi genitori, ospiti e camerieri felici.

  • Imposizione di regimi alimentari

Non potete condizionare i vostri ospiti con le vostre scelte alimentari, specie se queste sono estreme. Se siete vegani, fruttariani, crudisti cercate di impostare un menù che possa accontentare anche chi non ha sposato la vostra scelta.  Se proprio non accettate che gli animali possano essere mangiati scegliete un menù vegetariano, un buon compromesso accettato praticamente da tutti.

  • Servizio placé infinito, scherzi o discorsi improvvisati

Nessuno ama passare ore seduto. Scherzi o discorsi, se non organizzati per tempo potrebbero danneggiare la qualità delle pietanze, pertanto è bene che siano concordati in anticipo. In ogni caso la loro durata non potrà essere eccessiva per non annoiare.

  • Musica troppo alta

Alcuni momenti della vostra giornata richiedono un accompagnamento musicale dal volume basso, molto basso. Le persone devono essere libere di chiacchierare tra di loro senza dover urlare.

Emanuele Cardinali on Visualhunt / CC BY-NC-SA

Contattami

  • Informativa Privacy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo con i tuoi amici