011.0446617 - 339 6937348 info@comeneisogni.com

Genitori degli sposi outfit e pillole di bon ton

Wedding Planner Torino

I Genitori degli Sposi

Sono gli ospiti più importanti, secondi solo agli eventuali figli della coppia. Il loro abbigliamento dovrà essere adeguato all’evento che avete organizzato.

L’ingresso degli sposi è uno dei momenti più importanti dell’intera giornata, ricco di patos ed emozione quando gli occhi di lui incrociano quelli di lei, la commozione è assicurata! E gli sposi non arrivano da soli ma accompagnati dai loro genitori:

La mamma accompagnerà lo sposo e il papà la sposa.

Outfit genitori

Papà:

Il loro abito dovrà avere importanza uguale o inferiore a quello indossato dallo sposo: se lui indosserà il tight, il bon ton vuole che questo sia indossato anche dai papà. Se lo sposo indosserà un abito blu o grigio, i padri dovranno fare altrettanto e non potranno indossare il tight.

Mamma:

Sono da evitare abiti appariscenti, spacchi, scollature o trasparenze inadeguate. No a colori sgargianti e no al bianco e al nero. La lunghezza della gonna sarà adeguata all’orario del ricevimento: al ginocchio il mattino, midi al pomeriggio e potrà essere lunga per la sera. Così come la fantasia e i colori: più chiari e sobri al mattino per intensificarsi nel pomeriggio fino a colori più cupi per i ricevimenti che si svolgeranno di sera. Entrambe non dovranno mai offuscare la sposa, la vera interprete del matrimonio.

Posti durante il rito nuziale

Durante il rito nuziale i genitori degli sposi siedono in prima fila leggermente spostati a destra quelli dello sposo e a sinistra quelli della sposa.

Il loro impegno non è finito…

I compiti dei vostri genitori non si limitano all’inizio della cerimonia, anzi in realtà le loro rispettive dimore, vengono in genere, invase da amici e parenti ancor prima che tutto abbia inizio, generalmente faranno trovare un piccolo rinfresco pronto per accogliere i loro ospiti.  

In seguito, in attesa dell’ingresso degli sposi, sono loro che accolgono i parenti e che li presentano alla controparte. Se non c’è la wedding planner, avranno anche “l’ingrato” compito di invitare gli ospiti ad accomodarsi prima dell’inizio del rito nuziale e per tutta la giornata saranno loro a fare gli “onori di casa”.

A tavola

Quando gli sposi siedono da soli, i tavoli adiacenti saranno occupati dai loro genitori, dai testimoni e dai parenti più stretti.

Nel caso in cui gli sposi abbiano scelto di averli con loro o ancora la loro preferenza sia per un tavolo reale o imperiale, il bon ton detta regole precise.

La sposa prenderà posto alla destra dello sposo, alla sua destra il padre di lui, la testimone donna o una nonna, il padre della sposa, un altro ospite importante donna. Alla sinistra dello sposo siederà la mamma della sposa seguita dal testimone uomo o un nonno, la madre dello sposo e per finire un altro ospite importante uomo. Se il tavolo è rotondo, non ci sarà posto per nessun altro se invece il tavolo è imperiale o reale, si proseguirà l’alternanza uomo donna e si andrà a scalare l’importanza degli ospiti.

Un altro tassello dell’organizzazione del matrimonio è stata svelata, continua a seguirmi per organizzare le tue nozze Come nei Sogni.

A presto

Barbara