011.0446617 - 339 6937348 info@comeneisogni.com

La tavola di Natale – 10 consigli per la perfetta mise en place

IMG_6490

 

Siete pronti per i grandi banchetti in famiglia e con gli amici? Tra bon ton e tradizione i 10 punti per preparare la vostra tavola di Natale

 

Tovaglia o Runner?

Se avete in mente una tavola classica, sceglierete la tovaglia. Se preferite una mise en place più moderna ed avete un bel tavolo, il runner farà al caso vostro.

In entrambi i casi stoffe decorate con disegni natalizi tipo: renne con la slitta, alberi di natale, pupazzi di neve e quant’altro sarebbe meglio riservarli per la tavola dei bambini.

 

Colore della tovaglia o del runner

La tradizione la vuole rossa, tinta unita; ammesse le decorazioni tono su tono. Personalmente la preferisco bianca, concede maggiore libertà con gli allestimenti e fa risaltare di più i colori. Se volete esagerare,  una tovaglia dorata renderà la vostra tavola preziosa e opulenta.

 

Tovagliolo

Rigorosamente in tessuto, può essere anche di colore contrastante con la tovaglia. Potete impreziosirlo con un semplice nastro di raso colorato accompagnato da un bigliettino con il nome dell’invitato.

Evitate le forme stravaganti, il tovagliolo serve per pulire la bocca e non va bene che altre persone lo maneggino troppo. Se proprio non sapete resistere alla tentazione di creare forme “artistiche” realizzatele utilizzando quelli di carta e sistematelo sopra a quello di stoffa.

Dove mettere il tovagliolo? C’è chi dice a destra e chi ha sinistra i pareri sono discordanti. Tutti però sono d’accordo che è corretto metterlo sopra al piatto

 

Spazio

Facciamo in modo che i nostri ospiti si sentano a loro agio e non troppo stretti in spazi angusti, 70 cm sono la misura ideale per ogni commensale.

 

Piatti, bicchieri e posate

Al centro il piatto piano, magari sopra un bel sottopiatto, contribuirà ad aumentare l’eleganza della vostra tavola.

Alla sinistra del piatto le forchette, a destra il coltello con la lama rivolta verso il piatto. Se è necessario il cucchiaio questo andrà alla destra del coltello.

Ricordatevi di non esagerare con il numero di posate, l’ideale è che siano corrispondenti al numero delle portate; se queste sono troppe è meglio limitarci a un massimo di tre posate per lato, le altre saranno aggiunte man mano in base alle necessità.

Le posate per il dolce, possono essere sistemate davanti al piatto tra il piattino del pane ed i bicchieri; in alternativa potete portarle insieme al dessert. Decidete in base allo spazio che avete a disposizione ed ai vostri gusti personali.

Siete ospiti e vi hanno sistemato troppe posate attorno al piatto e il dubbio è: ” da quale inizio?” –  Sempre da quelle poste all’esterno.

Per i bicchieri vale la regola delle posate, mettete a tavola quelli necessari. Allineateli alla punta del coltello a destra quello del vino e a sinistra quello dell’acqua, se avete previsto anche il vino bianco posizionatelo alla destra di quello del vino rosso.

 

Pane

Collocate un piattino a sinistra del piatto ed allineatelo con la punta della forchetta. Si spezza con le mani in piccoli bocconi, non si taglia con il coltello e non si morde. I grissini, al contrario, non si spezzano mai.

 

Assegnazione dei posti

I padroni di casa vanno messi capotavola, l’ospite maschile più importante va alla destra della padrona di casa, alla sinistra va il secondo per importanza. Stessa cosa per gli ospiti di sesso femminile rispetto al padrone di casa.

Gli ospiti vanno alternati in base al sesso (uomo, donna, uomo, donna) cercando di far sedere vicini marito e moglie, amici, colleghi etc. Non dividete mai le coppie di fidanzati.

 

Il centro tavola

Su una tavola elegante non può mancare ma ricordatevi che, non deve impedire la visione degli altri commensali. Non esagerate con i colori, soprattutto se avete scelto una tovaglia rossa. Cadere nel cattivo gusto è questione di un attimo. Prestate attenzione ai piccoli dettagli e piuttosto togliete qualcosa.

La tradizione vuole i colori classici quali: verde, oro, rosso,argento e bianco. Nulla vieta accostamenti diversi, specie se avete addobbato il vostro albero con colori alternativi; mantenere lo stesso stile nella tavola, darà un senso di continuità e armonia.

 

Candele

Natale è la festa regina delle candele, non lesinate, poggiatele sugli specchi oppure circondatele con glitter e pietre colorate; daranno nuova luce alle vostre feste. Attenzione non usate le candele profumate, coprirebbero i profumi delle pietanze.

 

Conversazione

Come ultimo consiglio per le padrone di casa: create un ambiente sereno e rilassato. Nel caso la conversazione prendesse una piega non troppo piacevole, siate pronte a riportarla su temi più leggeri. Non è certo il giorno adatto per aprire vecchie ferite o perdersi in diatribe inutili.

 

 

IMG_6478

 

La vostra tavola è pronta ad accogliere i vostri ospiti, accendete le candele, godetevi la compagnia dei vostri amici in questi giorni speciali e naturalmente…

 

Buone Feste

 

da Barbara

 

 

Wedding Partner